News del Locarno Festival
 

Menzione speciale della giuria: MISTER UNIVERSO – Tizza Covi, Rainer Frimmel

Concorso internazionale

Tizza Covi e Rainer Frimmel

Condividi:

Come equilibristi, dal loro film del 2009 La pivellina i registi Tizza Covi e Rainer Frimmel avanzano in bilico sulla fune tesa tra finzione e documentario; non è allora un caso che, come luogo della loro indagine, abbiano privilegiato il mondo dei piccoli circhi. Così è anche in Mister Universo, a cui la giuria ha attribuito una menzione speciale con la motivazione che «tocca il cuore»: qui ritroviamo il giovane domatore di leoni Tairo Caroli, già incontrato ne La pivellina; dopo aver perduto il suo ferro portafortuna, il giovane parte alla ricerca di Arthur Robin, alias Mister Universo, l’uomo dalla forza erculea che un tempo aveva piegato il ferro con le sue mani e gliel’aveva donato. Seguendo questi personaggi ritagliati dalla realtà in un’avventura fittizia, Covi e Frimmel riflettono sulle possibilità del cinema (incarnato dal cameo della scimmia che ha lavorato con Fellini) in un’opera che manifesta il loro caratteristico equilibrismo tra finzione e documentario anche nella scelta di quali risvolti del quotidiano narrare: come la strada dalla gravità invertita, che ci trasporta in un reale che pare magica invenzione.

 

Sara Groisman
Link utili

Follow us


© Locarno Festival
Impressum & Disclaimer