Climate Neutral Event

100 electric bicycles available free of charge for accredited attendees, in collaboration with Flyer Biketec.

Share:

Climate Neutral Event

Share:

Selective collection and disposal of waste, plus a campaign to sensitize the Festival public at venues and times of maximum footfall, in collaboration with the City of Locarno and the land department of the Canton Ticino.

Share:

The Locarno Festival has entered into a partnership with the Swiss foundation myclimate, in order to compensate for the event’s footprint and consequently earning the label “myclimate neutral event”.

Share:

Previous Next

Per la 70esima edizione, il Locarno Festival rinnova il suo impegno concreto in termini di politica ambientale. Il tradizionale approccio “green”, adottato a partire dal 2010, punta anche quest’anno alla riduzione di emissioni di CO2 generate dalla manifestazione e dalla sua organizzazione. Numerosi accorgimenti relativi a mobilità e smaltimento rifiuti verranno adottati come da tradizione.

Mobilità:

  • Incoraggiamento all’utilizzo dei mezzi pubblici con offerte combinate (trasporto e entrata per la proiezione in Piazza Grande) in collaborazione con Railaway-FFSSBB CFF FFS e TILO
  • Navette gratuite per gli spostamenti tra i vari luoghi di proiezione del Festival (Postauto)
  • Messa a disposizione gratuita di 100 biciclette elettriche per gli accreditati in collaborazione con Flyer Biketec
  • Utilizzo di energia rinnovabile certificata grazie alla Società Elettrica Sopracenerina.
  • Servizio di Park and Ride
  • Incremento della flotta di auto ufficiali a propulsione ibrida (circa l’80% del parco veicoli) in collaborazione con Toyota

Smaltimento differenziato dei rifiuti e riduzione consumo carta:

  • Raccolta e smaltimento differenziato dei rifiuti e introduzione azioni di sensibilizzazioni al pubblico nei punti e negli orari di maggiore affluenza in collaborazione con la Repubblica del Cantone Ticino – Dipartimento del territorio e la Città di Locarno.
  • Utilizzo di carta riciclata e certificata FSC Mixed Sources (Forest Stewardship Council)
  • Riduzione del materiale promozionale cartaceo grazie all’adozione di e-casiers (comunicazioni via mail)
  • Migrazione contenuti dai supporti cartacei ai nuovi media digitali (iPhone e Android app)

Nonostante queste misure per ridurre le emissioni di CO2 generate dall’evento, l’obiettivo dell’impatto zero resta un traguardo chiaramente impossibile da raggiungere. Per questo motivo il Locarno Festival ha stretto un partenariato con la fondazione svizzera myclimate per la compensazione delle emissioni di CO2. 
Ogni anno il Festival compensa le proprie emissioni finanziando un progetto myclimate, ottenendo così il label “myclimate neutral event”.

Nel 2017, insieme a Impact Carbon e la China Association of Rural Energy Industry (CAREI), il Locarno Festival si è fatto sostenitore di un progetto nella regione rurale della Cina, che mira a minimizzare l'insostenibile consumo di legna o carbone per cucinare, riscaldare e la depurazione dell’acqua rimpiazzando le stufe tradizionali a carbone con stufe a biomassa che nel contempo riducono le emissioni di CO2 e la deforestazione. 

Il progetto nelle case delle province cinesi di Shanxi, Hubei e Guizhou offre diversi vantaggi per la popolazione locale: Grazie alle stufe più pulite, la qualità dell’aria all’interno delle case è aumentata, migliorando la salute di donne e bambini. Sono inoltre stati creati nuovi posti di lavoro, e le famiglie sono in grado di risparmiare soldi dato che i combustibili a base di petrolio sono più convenienti dei combustibili solidi come la legna o il carbone. Gli abitanti del posto riescono a piantare il granoturco, usato per alimentare le stufe a biomassa, e venderlo sul mercato. I rimasugli vengono poi usati per il fabbisogno energetico delle famiglie. 

Diversi i progetti sostenuti negli anni, diverse le regioni e le problematiche affrontate: negli anni 2010/2011 il Locarno Festival si è fatto sostenitore di un progetto nella regione dell’Uttarakhand, in India settentrionale, finalizzato a disincentivare l’utilizzo del carbone e promuovere l’utilizzo di biomasse. Nel 2012 ha sostenuto in Madagascar la produzione e distribuzione di cucine solari ecocompatibili e cucine efficienti al fine di contrastare la deforestazione.

Per informazioni più dettagliate sul progetto 2017 rimandiamo al sito myclimate Protect our Planet. 

Ringraziamo tutti i nostri partner pubblici e privati e lo studio Jannuzzi Smith che ci hanno permesso di realizzare queste iniziative.

Liens utiles

Follow us


© Locarno Festival
Impressum & Disclaimer